Ultime News
Laboratorio Sottomarino

Sempre nell'ambito del Competence Center SEASTAR, nato dalla...

Il diamante elastico per impieghi nella fotonica

E' comune pensare che il diamante sia inflessibile, ma campioni...

Christmas Holidays 2020

Vi informiamo che MICROLA sarà chiusa dal 24 dicembre 2020 al...

Presentazione progetto SMART TV - 1° Ottobre

30/09/2015

Nuove tecnologie per l'assistenza agli anziani.

SMARTV è un progetto di ricerca industriale e sviluppo sperimentale di applicazione integrata e innovativa in ambito Internet of Data.
Parteciperanno all'evento i 5 partner operanti in Piemonte: le aziende Microla Optoelectronics, Informatica System, Biotechware, Design Gang e il Politecnico di Torino quale organismo di ricerca.

Il progetto si inserisce nel filone della telemedicina per l’assistenza da remoto degli anziani. Questa problematica comincia ad essere di notevole interesse e lo sarà sempre di più in futuro. Infatti dal nuovo rapporto Ocse è emerso che nel 2050 il 21% della popolazione mondiale sarà over 60. In più, occorre considerare che se è vero che la popolazione sta invecchiando, in buona parte questo avviene sempre più in condizioni di discreta autonomia, oggi oltre il 40% degli over 75 (che rappresentano circa il 12% della popolazione generale) vive in condizioni di solitudine anagrafica. La condizione di fragilità risulta ancor più segregativa in aree territoriali disagiate (frazioni di città e piccoli comuni) che distano diverse decine di chilometri dai centri abitati più significativi nei quali si concentrano i principali servizi, anche perché la rete dei trasporti pubblici locali risulta in assoluto non rispondente alle specifiche esigenze (anche fisiche) dell’anziano.

Il progetto prevede la creazione di un dispositivo di telemedicina che permetta all’utilizzatore di misurare in autonomia alcuni parametri fisiologici. Saranno sviluppati le seguenti misure durante il progetto:


  • Pressione arteriosa;
  • Quantità di emoglobina legata nel sangue (HbO2);
  • Saturazione dell’ossigeno nel paziente (SpO2) ciò mediante pulsiossimetro;
  • Elettrocardiogramma dedicato (ECG). 

Tali parametri verranno direttamente rilevati dagli utenti tramite una strumentazione e un’interfaccia di guida user friendly. Gli strumenti di rilevazione saranno contenuti dentro il dispositivo SmarTv. Lo strumento sarà collegato tramite videocamera ad un dottore che supervisionerà le misure e ne giudicherà i valori.

Il grande vantaggio riguarda il raggiungimento medico di fasce di persone attualmente raggiungibili con fatica. In questo modo, facilitando la visita da remoto, si potrà aumentare la frequenza dei controlli senza alcun aggravio di costo da parte del sistema di cura.

La piattaforma risponderà ai requisiti di gestione sicura dei dati sensibili (archiviazione sicura del dato e crittografia pervasiva). La piattaforma disporrà inoltre di un moderno e flessibile sistema di gestione di presenze on-line e di funzionalità di collaborazione a distanza. 

Il medico che assiste un paziente potrà monitorare lo stato di salute da remoto e qualora lo ritenesse necessario potrà programmare un rilievo di parametri fisiologici sempre da remoto.



Iscriviti alla Newsletter

Ho preso visione dei termini e condizioni